Ottengo il Mio Prestito!

Certificato di stipendio per cessione del quinto e delega di pagamento

Il certificato di stipendio è un documento necessario per istruire una pratica di cessione del quinto o delega di pagamento.

Senza questo documento, infatti, la finanziaria che dovrebbe erogare il prestito non può avere l’ufficialità dei dati sul reddito del lavoratore dipendente.

In questa pagina troverai maggiori dettagli circa questo documento, utili consigli sulla compilazione, tempi e obblighi per il datore di lavoro.

Per darti un’idea dei dati richiesti all’interno di questo documento, in apertura abbiamo inserito un modello di certificato di stipendio che puoi scaricare anche in formato PDF da qui:

Scarica gratis il modulo fac simile del certificato di stipendio

Per qualsiasi domanda, 4Credit è a tua completa disposizione. Il nostro servizio di intermediazione comprende supporto e consulenza professionali in maniera assolutamente gratuita e senza impegno.

Siamo una società di mediazione del credito regolarmente iscritta all’albo OAM (n. M359): da oltre 15 anni rispondiamo alle esigenze del cliente e siamo attivi su tutto il territorio nazionale.

Cos’è il certificato di stipendio?

Il certificato di stipendio è un modulo che fa parte dei documenti previsti dall’iter di richiesta di una cessione del quinto o di una delega di pagamento.

Questo documento, noto anche come certificato dimostrativo di stipendio o dichiarazione di stipendio, contiene al suo interno i dati identificativi del datore di lavoro:

  • ragione sociale
  • partita IVA
  • sede legale
  • numero dipendenti
  • capitale sociale

e quelli del dipendente:

  • dati anagrafici
  • stipendio lordo
  • trattenute (tasse, pignoramenti, altri prestiti in busta paga)
  • stipendio netto
  • importo del TFR accantonato in azienda o presso un fondo pensione

Il certificato di stipendio è obbligatorio?

In linea generale sappiamo che la cessione del quinto dello stipendio rientra tra gli obblighi del datore di lavoro, nel senso che in seguito al via libera della finanziaria non può rifiutarsi di accettarla.

Di conseguenza sorge spontanea una domanda relativa al certificato di stipendio: è uno degli obblighi del datore di lavoro anch’esso?

Facciamo una premessa. Il certificato di stipendio per prestito in busta paga è un modulo importante per i dipendenti di aziende private e aziende pubbliche. Sono pertanto esenti i dipendenti statali, per i quali saranno invece richiesti i modelli ministeriali.

Per fare chiarezza riprendiamo la domanda fatta da un nostro cliente, Salvo, che prima di rivolgersi a noi aveva incontrato difficoltà nell’ottenere il rilascio del certificato stipendiale. Salvo aveva scritto:

Buongiorno, sono un dipendente di un’azienda metalmeccanica di Modena. Ho bisogno di soldi e sono disposto a fare il quinto dello stipendio perché risulto segnalato in Crif. Volevo chiederti un consiglio perché sto attendendo da tempo il modulo dal mio capo, senza successo. Esiste un obbligo rilascio certificato di stipendio per l’azienda?

Purtroppo alcune ditte non sono disposte a compilare il certificato di stipendio presentato dalla finanziaria o direttamente dal cliente. In questi casi l’alternativa per l’azienda è quella di compilare l’attestato di servizio.

Certificato di stipendio o attestato di servizio?

In caso di rifiuto rilascio certificato di stipendio uso cessione, cosa fare? Come detto è sufficiente l’attestato di servizio dipendente.

Questo documento può sostituire infatti la classica certificazione di stipendio. Compilato su carta intestata della ditta, riporterà solo una parte dei dati presenti sul certificato standard ma comunque sufficienti a dimostrare il:

  • tipo di contratto fra azienda e dipendente
  • reddito lordo e netto percepito
  • TFR accantonato

Se non viene rilasciato né uno né l altro?

In questa rara (ma possibile) situazione si potrà procedere ugualmente. L’erogazione del prestito però avverrà solo dopo il rilascio dell’atto di benestare o della messa in quota.

Certificato di stipendio: tempi di rilascio

Hai inoltrato richiesta di certificato di stipendio per la cessione del quinto: ora quanto bisogna aspettare per ottenerlo?

In realtà non esiste un tempo minimo o massimo, tutto sta alla disponibilità dell’azienda. Le ditte più organizzate dispongono di una risorsa interna addetta anche a questo tipo di mansione. Ciò avviene generalmente per società di grandi dimensioni e con un numero di dipendenti elevato.

Per le realtà più piccole, invece, i tempi possono essere più lunghi e arrivare anche a 20 o 30 giorni. Capita frequentemente quando la compilazione è delegata al commercialista che segue la contabilità della ditta.

Possiamo pertanto stimare che i tempi per certificato di stipendio medi sono di circa 5-10 giorni, con situazioni in cui può verificarsi che lo stesso venga restituito correttamente compilato lo stesso giorno della richiesta.

4Credit: la tua cessione del quinto… facile!

Se hai bisogno di assistenza per ottenere il tuo finanziamento, rivolgiti a 4Credit.

Il supporto di un broker creditizio regolarmente registrato ti permette di ottenere tutta l’assistenza di cui hai bisogno per trovare e richiedere la cessione del quinto più conveniente per te.

Lavorando in maniera indipendente, infatti, potremo proporti soluzioni realmente pensate a misura delle tue esigenze e delle tue possibilità.

Nei nostri preventivi non troverai quindi solamente le cessioni del quinto con i tassi più bassi ma anche quelli con le maggiori probabilità di ottenimento.

I nostri servizi sono sempre gratuiti e avrai a tua disposizione un consulente dedicato che si occuperà di tutto ciò che serve per il buon esito della pratica.

Contattaci senza impegno, siamo operativi in tutta Italia:

Chi rilascia il certificato di stipendio?

L’amministrazione dell’azienda ovvero l’ufficio del personale. In alcuni casi, per le aziende meno strutturate, viene demandata la compilazione al commercialista.

Come si compila il certificato stipendiale?

Generalmente il modello neutro fornito dalla finanziaria indica tutte le informazioni necessarie per una corretta compilazione. Ad esempio il reddito lordo e netto del dipendente, i dati anagrafici dello stesso e così via.

Chi firma il certificato di stipendio?

Il datore di lavoro o l’amministratore della società.

Qual è la validità del certificato di stipendio?

Trattandosi di documento ufficiale la sua durata è di 3 mesi dalla data di emissione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

70 commenti su “Certificato di stipendio per cessione del quinto e delega di pagamento

  1. Buongiorno volevo un informazione,io ho fatto con voi la delega di pagamento,la mia azienda ha rilasciato il certificato di stipendio,devo solo attendere il benestare..c’è il rischio che loro non me lo diano??

    Rispondi
Hai qualche domanda? Scrivici su Whatsapp