Ottengo il Mio Prestito!

Cessione del quinto Intesa San Paolo

La cessione del quinto Intesa San Paolo è un prestito pensato per lavoratori dipendenti e pensionati, che possono così ottenere la liquidità di cui hanno bisogno rimborsandola mensilmente con addebiti diretti in busta paga o sulla pensione.

Il nome di Intesa San Paolo rappresenta uno dei capisaldi del settore creditizio italiano, capace di affermarsi all’interno dei nostri confini e all’estero.

Da una realtà di questo livello ci aspettiamo quindi soluzioni di finanziamento di alta qualità. In questo approfondimento cercheremo di capire:

  • i tempi di erogazione della cessione del quinto Intesa San Paolo
  • come procedere per il rinnovo della cessione del quinto Intesa San Paolo
  • come ottenere il conteggio estintivo

oltre ad analizzare le condizioni più importanti che la banca prevede per questa soluzione di credito (età minima, durata del finanziamento, importo massimo della rata, …).

Se hai già inoltrato richiesta di prestito a Intesa San Paolo con esito negativo, ti spiegheremo come 4Credit può aiutarti a trovare un’alternativa pensata su misura per te.

Mettiti in contatto con noi: verrai ricontattato da un nostro operatore senza alcun impegno.

Requisiti e condizioni cessione del quinto Intesa San Paolo

La cessione del quinto è una delle forme di prestito più richieste per la sua facilità di attivazione. La platea di utenti alla quale è riservato, infatti, è decisamente ampia e riguarda non solo i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato ma anche chi ha raggiunto l’età pensionabile (anche se cattivi pagatori).

Andiamo più nello specifico: per la cessione del quinto Intesa San Paolo l’età del richiedente varia dai 18 agli 83 anni. Trattandosi di una fascia di età tanto ampia, ovviamente le condizioni contrattuali varieranno in maniera sensibile.

Il motivo è la copertura assicurativa obbligatoria prevista per questo tipo di finanziamenti (rischio vita e rischio impiego).

Condizioni contrattuali che, una volta stabilite, saranno però fisse per tutta la durata del finanziamento. Il tasso della cessione del quinto Intesa San Paolo infatti viene deciso prima della sottoscrizione e la sua stabilità è garantita, così da evitarti spiacevoli sorprese.

Quali sono invece le tempistiche per l’erogazione? Nel caso di cessione del quinto Intesa San Paolo, il tempo di attesa dipenderà perlopiù dalla raccolta documenti da parte del richiedente credito. Una volta che la documentazione necessaria sarà stata consegnata, partirà la fase di istruttoria, con valutazione e successiva delibera della domanda.

In caso di esito positivo Intesa San paolo verserà al cliente la somma richiesta entro 20 giorni dall’atto di benestare rilasciato dal datore di lavoro o dall’INPS.

Data la sua relativa semplicità di attivazione, non c’è da stupirsi se tra i prestiti di Intesa San Paolo per pensionati questo sia uno dei più richiesti.

Simulazione cessione del quinto Intesa San Paolo

Se il tuo obiettivo è quello di sapere esattamente quanto puoi ottenere, l’importo della rata mensile e la durata massima del finanziamento, ci sono troppi parametri soggettivi da valutare. Qualunque “preventivatore“, a conti fatti, ti restituirebbe solamente un’indicazione grossolana (e spesso lontana dalla realtà).

Le condizioni economiche e la fattibilità del prestito dipendono infatti non solo dalla tua posizione lavorativa ma anche dalla quotazione assicurativa della tua azienda (ossia quanto viene ritenuta solida dalla banca alla quale ti rivolgi) e da altri fattori che vengono valutati individualmente sulla base della documentazione che ti viene richiesta.

Possiamo comunque fornirti un’indicazione generale che ti permetta di capire se questo prestito può fare al caso tuo.

L’importo massimo ottenibile per la cessione del quinto Intesa San Paolo dipende dal tuo reddito netto (stipendio o pensione) e appunto dalla tua occupazione nello specifico. Questo perché la garanzia di questo finanziamento è rappresentata dal TFR e, di conseguenza, la banca deve accertarsi che la tua azienda sia stabile e con buone prospettive.

Dal tuo reddito dipende anche l’importo della rata: con Intesa San Paolo (ma vale per tutte le cessioni del quinto) l’impegno mensile non potrà mai essere superiore al 20% dello stipendio netto o della pensione netta percepiti. Ciò ti da un’idea piuttosto chiara di quelle che sono le tue possibilità reali e di quanto al massimo la rata può gravare sul tuo bilancio mensile.

Per quanto riguarda infine la durata del prestito, potrai scegliere da un minimo di 36 mesi ad un massimo di 120 mesi. Una delle durate più richieste, ad esempio, è di un Prestito 180 mesi Intesa San Paolo: se è il tuo caso, devi rivolgere la tua attenzione altrove.

Se desideri ottenere un preventivo dettagliato e creato su misura per te, con condizioni reali, ti basterà contattarci.

Rinnovo cessione del quinto Intesa San Paolo

Hai già una cessione del quinto con Intesa San Paolo e vuoi rinnovarla?

Hai sottoscritto questo prestito con un altro istituto e vuoi sapere se il rinnovo con Intesa può essere conveniente per te?

Partiamo intanto dalla fattibilità. La cessione del quinto Intesa San Paolo può essere rinnovata purché vengano rispettate alcune specifiche condizioni:

  1. devi aver rimborsato almeno il 40% (i due quinti) delle rate totali del finanziamento
  2. la durata del prestito è di 60 mesi, cosa che ti permette di rinnovarlo anche prima di aver rimborsato i due quinti del totale

Dopo aver verificato la fattibilità del rinnovo sarà il momento di controllare che quello proposto da Intesa San Paolo sia effettivamente il più conveniente per te.

È possibile, infatti, che altri istituti abbiano proposte più vantaggiose per il tuo profilo.

Come fare a scoprirlo? Rivolgendoti a noi!

4Credit è un broker regolarmente registrato che può accedere alle offerte di finanziamento di un gran numero di istituti di credito presenti sul territorio italiano. Ciò significa che dopo aver analizzato il tuo profilo e le tue esigenze potremo trovare la soluzione che è realmente più conveniente per te.

Affidandoti a 4Credit la tua richiesta non comparirà nei sistemi di informazione creditizia del Crif, permettendoti di confrontare gratuitamente e senza impegno diversi preventivi di rinnovo per la tua cessione del quinto.

Richiesta conteggio estintivo cessione del quinto Intesa San Paolo

Una volta scelta la soluzione ideale per te, sarà il momento di procedere con la richiesta di conteggio estintivo a Intesa San Paolo.

Questo documento non è altro che un rendiconto che serve ad evidenziare, in maniera ufficiale, lo stato del rimborso. Al suo interno è contenuto infatti l’importo ancora dovuto alla finanziaria, già scontato degli interessi passivi non ancora maturati.

Ottenere questo modulo non è complesso ma se dovessi avere bisogno di supporto, siamo a tua completa disposizione.

I nostri professionisti infatti possono offrirti assistenza gratuita in ogni fase dell’iter di finanziamento, dalla richiesta iniziale fino all’adempimento di tutti gli obblighi per arrivare alla firma finale.

Cessione del quinto Intesa San Paolo opinioni

Intesa San Paolo è una delle realtà più affermate nel circuito degli istituti di credito italiani. Il suo giro d’affari è così ampio da averle permesso nel corso degli anni di acquisire e assorbire al proprio interno una moltitudine di istituti minori, assumendo anche la gestione dei prodotti offerti da queste realtà più piccole.

Questa breve introduzione ci serve per specificare che soluzioni di finanziamento popolari, come la cessione del quinto Accedo Spa, sono adesso proprio di competenza di Intesa, la quale vanta nel suo catalogo una cessione del quinto pensata per venire incontro alle esigenze di un pubblico piuttosto eterogeneo.

Dal lavoratore dipendente (a tempo indeterminato) al pensionato, sono veramente tanti i profili che quotidianamente vengono giudicati idonei ad attivare questo finanziamento.

Dal punto di vista dei feedback, non c’è molto da dire. Chi soddisfa i requisiti previsti dalla banca ed è quindi riuscito ad ottenere la cessione del quinto Intesa San Paolo parla di un prestito flessibile, altamente personalizzabile e comodo.

La rata viene infatti concordata prima della sottoscrizione del contratto e l’impegno mensile non supera mai il 20% del reddito percepito.

Dall’altra parte troviamo chi invece si è visto rifiutare la cessione da parte di Intesa e di conseguenza ha voluto far sentire la propria voce parlando di una brutta esperienza (spesso perché la persona stessa non era a conoscenza dei requisiti necessari).

Cessione del quinto Intesa San Paolo: le migliori alternative

Se la proposta ricevuta da Intesa non ti convince o se ti sei visto rifiutare la tua domanda, puoi valutare le alternative a tua disposizione rivolgendoti a 4Credit.

Il nostro servizio di mediazione è pensato per trovare le soluzioni più vantaggiose per te, unendo i tassi più convenienti alle possibilità maggiori di ottenere nel concreto il finanziamento.

Come funziona? Semplice:

A questo punto sarai libero di valutare, senza alcun impegno, le proposte che ti presenteremo e decidere se procedere o meno.

Ricorda, siamo operativi in tutta Italia e i nostri servizi sono sempre gratuiti!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hai qualche domanda? Scrivici su Whatsapp