Ottengo il Mio Prestito!

Prestito con Contratto Part Time indeterminato

Prestito con contratto part time? Scopri le soluzioni per ottenere il finanziamento.

Hai un contratto part time e hai bisogno di liquidità? Hai fatto richiesta di prestito e ti è stata respinta? Diversi sono gli italiani bisognosi di soldi in questa situazione, ma la soluzione è possibile trovarla.

Se hai delle domande o ti trovi in una situazione particolare scrivi sul nostro blog ed un nostro operatore sarà a tua disposizione.

Sai già che una possibile soluzione è la cessione del quinto e vuoi farne richiesta? Compila il modulo e verrai ricontattato senza impegno da un nostro consulente.

Chi sono i lavoratori part time?

Sempre più spesso si sente parlare di lavoro part-time, essendo possibile secondo la normativa farlo, per le aziende è sempre più comune la scelta di assumere i propri dipendenti a tempo parziale.

Dunque è ormai chiaro a tutti che rientrano in questa categoria: tutti i dipendenti che hanno un rapporto lavorativo con l’azienda che prevede meno delle 40 ore settimanali previste invece da un accordo full time, ed entrambe queste categorie possono essere:

  • Tempo Determinato: viene stabilito da subito che il rapporto di lavoro avrà una data di termine.
  • Tempo Indeterminato: prevede che il rapporto tra datore di lavoro e lavoratore non abbia nessun termine, a patto che, non sopraggiungono delle situazioni particolari per uno o entrambe gli attori implicati.

Così come chi ha un lavoro a tempo pieno, chi gode del tempo parziale, di una o dell’altra categoria sopracitate, potrà vantare i medesimi diritti previsti dal CCNL del settore di appartenenza. Alcune però sono le sfaccettature di un part-time da considerare prima di fare una richiesta di credito ad un Ente finanziario, eccole di seguito.

Part Time: Le Varie Tipologie di Contratto

Assodato che hai bisogno di liquidità, e che le tue soluzioni sono o un prestito personale o la cessione del quinto, il passo successivo da compiere è identificare la tipologia del tuo rapporto lavorativo.

I contratti part-time si articolano secondo 3 diverse categorie:

  • Orizzontale: in questa tipologia il lavoratore svolge un orario di lavoro giornaliero inferiore all’orario normale ( Ad esempio 4 ore al giorno)
  • Verticale: in questa tipologia il lavoratore svolge le sue mansioni a tempo pieno, ma solo in determinati periodi nel corso della settimana, del mese o dell’anno. ( Ad esempio lavora 8 ore al giorno ma solo 3 giorni a settimana, oppure lavora solo 7 mesi su 12)
  • Misto: in questa tipologia il lavoratore svolge le sue mansioni con la combinazione delle due varietà sopra indicate. ( Ad esempio lavora 5 ore al giorno per una settimana ogni mese)

Ognuna di queste opzioni può presentare più o meno ostacoli alla tua richiesta di denaro, ecco perché è essenziale fare le dovute verifiche e affidarsi a consulenti specializzati per presentare dovutamente la tua pratica alla banca.

Se hai delle domande in merito scrivi sul nostro blog un operatore dedicato sarà a tua disposizione.

Cessione del Quinto lavoro Part Time: I Requisiti Minimi per Ottenere il Finanziamento

Uno degli strumenti finanziari più sfruttati per andare incontro a coloro che richiedono un prestito con trattenuta in busta paga part time è la cessione del quinto.

Analizziamo i requisiti minimi per ottenerla:

  • lavoratori con contratto a tempo indeterminato da almeno 6 mesi
  • Stipendio superiore a 550 euro netti mensili
  • Valutazione assicurativa positiva dell’azienda presso la quale si è assunti
  • La rata non può essere superiore ad 1/5 del salario

Per capire nello specifico l’applicazione di questi requisiti vediamo di seguito un esempio.

Sig Rossi:

  • reddito mensile netto di 600€
  • rata massima pari ad 1/5 dello stipendio uguale a 120 euro

L’importo della rata (120 euro) non potrà essere sfruttato appieno perché, come detto in precedenza, uno dei parametri da rispettare è garantire al cliente (decurtata la rata di cessione del quinto) un reddito minimo mensile pari a 500 euro.

In questo caso il sig. Rossi potrà richiedere una cessione del quinto lavoro part time con rata massima non superiore a 100 euro.

Prestito con contratto Part Time, perché 4Credit?

Siamo una società di mediazione creditizia iscritta all’albo OAM n. iscrizione M359. Ci occupiamo, da oltre 18 anni, di finanziamenti su tutto il territorio nazionale.

In qualità di broker prestiti, possiamo garantire un’ampia gamma di soluzioni grazie anche all’elenco finanziarie nostre partner. Per maggiori dettagli, per una consulenza gratuita e senza impegno, contattaci subito.

Oltre alla cessione del quinto, se dipendente part time, possiamo valutare:

Se la tua richiesta sarà valutata positivamente, concorderai con il consulente di zona, un appuntamento direttamente a domicilio. Nessuna spesa, nessun costo, approfittante subito!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

26 commenti su “Prestito con Contratto Part Time indeterminato

  1. Vorrei un prestito di 5000 euro. Sono assunto co indeterminato part time a 6 ore al giorno per 6 giorni alla settimana e lavoro da 2 anni faccio il barista.posso avere questo prestito?

    Rispondi
  2. Vorrei richiedere un prestito ho un contratto indeterminato da 1 mese ma lavoro nella stessa azienda da 3 anni. Vorrei sapere se devo aspettare qualche mese dall’inizio del contratto indeterminato o posso provare anche ora a fare richiesta per un prestito

    Rispondi
    • Francesca buongiorno,
      sulla busta paga è riportata la prima data di assunzione, quindi riferita a 3 anni fa, o quella più recente di un mese fa?

  3. buongiorno,
    si può chiedere prestito per spese sanitarie euro 8.500 o euro 5.500 con contratto part time 24 ore settimanali a tempo indeterminato, da 3 anni?
    Grazie.

    Rispondi
    • Giu buongiorno,
      dipende dal reddito percepito; se vuole possiamo formularle un preventivo gratuito e senza impegno.

  4. Buonasera ho una busta paga da 600 euro a tempo indeterminato part time volevo chiedere se posso chiedere una cessione poiche mi occorre comprare un auto
    3*********

    Rispondi
  5. buon giorno lavoro su una azienda che è SPA da 14 anni ho un contratto di lavoro part time verticale a tempo indeterminato 8 mesi su 12 mesi sicuri lavorativi ma puntualmente lavoro 11 mesi annui con proroghe che mi fà azienda ho un netto in busta paga di 1200€ e un TFR maturato di circa 15.000€ , volevo rinnovare la cessione che ho in corso che per lo più è quasi giunta al termine , ho la possibilità di ottenere il rinnovo della cessione ?

    Rispondi
    • Gabriella buongiorno,
      purtroppo non è possibile, tramite i nostri canali. Il part time verticale, per tipologia di contratto, non garantisce una continuità di lavoro nel corso dell’anno e di conseguenza un regolare ammortamento (12 rate annue) del finanziamento.
      Purtroppo non siamo in grado di poter considerare la sua richiesta.

  6. Buongiorno, con la presente vi chiedo se esiste una fattibilità per quanto riguarda la cessione del quinto, sono dipendente a tempo indeterminato presso un’azienda sas da 4 anni contratto part-time 22.5 ore mensili. avrei bisogno di un piccolo prestito per una spesa improvvisa. Esiste la fattibilità con queste credenziali?
    non ho nessuna trattenuta sulla busta paga.
    Cordiali saluti.

    Rispondi
    • Michela buongiorno,
      dipendente a quanto ammonta il reddito mensile netto. Vuole parlare con un collega?

    • Buongiorno, la mia ragazza lavora in uno studio medico odontoiatra ed è unica dipendente, (assunta part time da 13 anni) ha un reddito netto mensile di 850 euro e da come ho letto sopra, se non ho capito male, potrebbe chiedere la cessione del quinto per un prestito di 20 k euro in 120 rate o in 84. Ho capito male o è fattibile? Se non sono fattibili 20 k euro, quanto potrebbe chiedere massimo? Grazie

    • Davide buongiorno,
      essendo l’unica dipendente non può chiedere la cessione del quinto, ma un prestito cambializzato si. La somma che potrà ottenere sarà proporzionale al TFR maturato con rapporto 1 a 1. Se per esempio la sua ragazza ha accantonato 11000 di trattamento di fine rapporto, potrà chiedere un finanziamento di importo non superiore, dilazionato in massimo 84 rate.

  7. Buongiorno sono stato assunto, con contratto indeterminato, nel novembre 2018 in azienda con 3 dipendenti, il mio stipendio è di 1400 euro e ho un Tfr di 5000 euro. Vorrei sapere se è possibile far la richiesta di cessione. Grazie

    Rispondi
    • Stefano buongiorno,
      per dipendenti di piccole aziende sono richiesti minimo 24 mesi di assunzione; al momento è prematuro.

  8. Lavoro in azienda srl solida economicamente 12 dipendenti e ho il tfr in fondo pensione non escutibile alleata 2300 euro dipendente dal 2011 è possibile valutare una cessione del quinto

    Rispondi
    • Maria buongiorno,
      si potrebbe valutare il quinto, anche se assunta in una piccola azienda (meno di 16 dipendenti), ma il fondo Alleata è un ostacolo che non possiamo superare. L’unica soluzione è trasferire il TFR in un fondo chiuso, quindi spostare l’accantonamento da Alleata ad altro fondo; solo in questo caso sarà possibile prendere in esame la sua richiesta.

  9. Salve lavoro presso una SNC dal 1999 ho fatto richiesta della cessione del quinto tramite un intermediario che ha presentato domanda alla Santander nonostante al primo contatto telefonico mi abbia assicurato che l’azienda era finanziabile la domanda mi e stata rifiutata.Ci sono altre società che si occupano di small business?posso fare un’altra richiesta?Da tre anni il mio contratto è par time,la mia città di residenza è Napoli,la ditta in cui lavoro ha 7 dipendenti.Attualmente ho un pignoramento in busta che finisco a Marzo 2018.Grazie.

    Rispondi
    • Rosario buongiorno,
      si possiamo aiutarla, ovviamente il risultato sarà subordinato ad una valutazione più approfondita. In linea teorica è fattibile, ovvero gestiamo richieste di clienti assunti in sas, snc, ditte individuali da almeno 24 mesi. Dobbiamo verificare l’importo del reddito netto e l’incidenza dello stesso sul reddito famigliare. Ad ogni modo rimando queste analisi ai colleghi.

      Le anticipo che il pignoramento andrà estinto, ma tenuto conto che mancano pochi mesi alla chiusura di questa posizione, il netto erogato a suo favore non subirà particolari riduzioni.

      A questo punto, se già non lo ha fatto, ci invii la sua richiesta di contatto tramite il modulo presente sul nostro sito. I colleghi la richiameranno nel minor tempo possibile.

      Distinti saluti
      4Credit

  10. SALVE SONO UN DIPENDENTE PRIVATO DA 25 OTTOBRE 2001,ESATTAMENTE NEL 2014 HO DOVUTO ATTINGERE ALLA CESSIONE DEL QUINTO CON RATA DA 268 EURO MENSILE,NE HO PAGATE 24 RATE E POI MI SONO FERMATO PERCHE HO PRESO 10 MESI DI ASPETTATIVA PER MOTIVI FAMILIARI,TROVANDOMI IN DIFFICOLTA’ VORREI SAPERE SE è POSSIBILE CHIEDERE UN PRESTITO CON DELEGA ALLE STESSE CONDIZIONI DELLA CESSIONE..

    Rispondi
    • Gianpaolo buongiorno,
      due cose:
      – attualmente è rientrato in servizio?
      – è ripreso il rimborso delle rate della cessione del quinto?

      Distinti saluti
      4Credit

    • Rientro in servizio giorno 8 gennaio,quindi riprenderanno dal prossimo mese di febbraio a trattenersi la rata della cessione del quinto.

    • Gianpaolo buongiorno,
      fino a quando non rientrerà in servizio non è possibile prendere in considerazione la richiesta di delega. Ci contatti, se ancora interessato, appena riprenderà a lavorare.

      Distinti saluti
      4Credit

Hai qualche domanda? Scrivici su Whatsapp