Ottengo il Mio Prestito!

Rinnovo Delega di Pagamento TAN da 3,50% Ottieni Liquidità

Delega di Pagamento

Rinnovo delega di pagamento, scopri il tasso più conveniente!

Hai una Delega in busta paga e sei interessato al rinnovo? Contattaci adesso, scopri tutti i vantaggi con un clic:

La richiesta non sarà segnalata alle banche dati creditizie come Crif ed Experian. Ricevuta la tua richiesta, entro le successive 24 ore, sarai contatto da un nostro esperto; verificherete la possibilità di rinnovare la tua delega di pagamento ed in caso positivo riceverai la nostra migliore offerta. Se ritieni che le condizioni offerte sono per te vantaggiose, fisserai un appuntamento con il consulente a te affidato. Ti seguirà per tutte le fasi successive; con lui potrai organizzare una consulenza anche a domicilio.

Dopo quanti anni si può rinnovare la delega?

Come per la cessione del quinto anche nella delega in busta paga il rinnovo è concesso dopo il rimborso del 40 % delle rate previste da piano di ammortamento. Esempio: se hai stipulato un contratto di delega di pagamento in busta paga il 01/03/2019 per 120 mesi, devi calcolare il 40%, quindi 120 x 40% = 48 mesi; il rinnovo è possibile dal 01/02/2023.

Rinnovo Delega in Busta Paga, e’ importante il TFR?

Si, se lavori presso una ditta privata. Non viene preso in considerazione per dipendenti di amministrazioni pubbliche o dipendenti statali. Per i dipendenti di aziende private invece il trattamento di fine rapporto gioca un ruolo fondamentale. Questo dato sarà moltiplicato per un valore X, variabile in base all’azienda in cui lavori. All’aumentare di questa variabile, maggiori saranno le possibilità di ottenere il rinnovo della tua delega di pagamento.

Rinnovo delega rifiutato, come mai?

I motivi di rifiuto possono dipendere da due fattori principali:

  • per i dipendenti di aziende private, è cambiato il parametro di merito nei confronti della tua azienda. Se l’assicurazione non è disposta a procedere, non esistono altre soluzioni. Anche se in passato una finanziaria X e l’assicurazione Y ti hanno accettato la seconda cessione del quinto in busta paga, oggi le condizioni possono essere variate. In questi casi ti consigliamo di contattarci; lavorando con più istituti e diverse compagnie assicurative, cerchiamo la soluzione per gestire il rinnovo che stai cercando.
  • Per i dipendenti statali o pubblici il rinnovo può essere negato per volontà dell’amministrazione (quindi l’azienda non è più favorevole a concedere questa vantaggio per i propri dipendenti) o nel caso di un prossimo pensionamento. Questo finanziamento deve terminare prima della fine del servizio.

Cosa fare in caso di rifiuto?

Contattaci! Cerchiamo la soluzione per te. Considera che la delega di pagamento non è facilmente ottenibile in quanto sono poche le società finanziarie ed assicurazioni disposte a concedere questa opportunità. Facciamo riferimento al settore dei dipendenti privati, dove il rischio finanziario ed assicurativo e decisamente maggiore rispetto al settore statale e pubblico.

Lavorando con diverse assicurazioni, siamo sempre in grado di valutare ogni singola richiesta, quindi anche il rinnovo di una delega di pagamento per dipendenti di Spa, Srl. Ovviamente devono sussistere 2 condizioni essenziali:

  • l’azienda dove lavori deve essere ancora disposta a concedere la delega di pagamento
  • devono essere trascorsi i termini per il rinnovo

Quali documenti servono per il rinnovo?

I documenti sono gli stessi che hai fornito a suo tempo, quindi oltre ai documenti d’identità e reddituali, occorrerà il certificato di stipendio e copia del contratto della tua cessione del quinto e delega di pagamento. Per la richiesta del certificato di stipendio ce ne occuperemo noi, sollevandoti anche da questo compito.

Se non trovi copia del contratto dei finanziamenti in corso, ti aiuteremo noi a reperire queste informazioni.

Quanto tempo occorre?

Generalmente dal ricevimento del certificato di stipendio, entro pochi giorni avremo la delibera del contratto. Dopo averlo sottoscritto, i passaggi successivi sono:

  • notifica in azienda dell’atto di benestare
  • estinzione della delega di pagamento in corso
  • erogazione a tuo favore della liquidità aggiuntiva

Hai una domanda? Qui sotto ti diamo la possibilità di farlo, scrivici!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10 commenti su “Rinnovo Delega di Pagamento TAN da 3,50% Ottieni Liquidità

  1. Buon pomeriggio,
    ho una delega accesa a Novembre 2016 per €.415,74. Sono un dipendente Statale e verrò collocato in pensione il 01 Agosto 2027. Posso rinnovarla?

    Rispondi
    • Nicolino buongiorno,
      si è già confrontato con la sua amministrazione circa questo aspetto?

  2. salve volevo chiedere ,siccome ho una delega di stipendio da almeno 7 anni avendo fatto un decennale…..e’ possibile rigonezziare la stessa??
    lavoro presso ente publico!! asl1 napoli
    grazie mille

    Rispondi
    • Luciano buongiorno,
      si, se valutiamo esclusivamente il rispetto dei termini di rinnovo previsti dalla legge. In realtà ci sono due fattori che potrebbero non consentire di procedere:
      – età anagrafica (il rinnovo non è consentito perché prima della scadenza del finanziamento il cliente andrà in pensione)
      – l’amministrazione (l’azienda non potrebbe autorizzare il rinnovo della delega)

      Nel suo caso?

      Distinti saluti
      4Credit

    • Santino buongiorno,
      la durata 108 mesi è rinnovabile dopo il rimborso di 44 rate. Il rinnovo del finanziamento potrà avvenire non prima di novembre 2018.

      Distinti saluti
      4Credit

    • Buongiorno Mario.
      Il rinnovo della delega è valutabile dopo aver pagato il 40% del finanziamento. Come per le cessioni, le deleghe stipulate con durata 60 mesi possono essere rinnovate dopo un anno invece che due, stipulando una nuova delega in 120 mesi.
      Saluti.

Hai qualche domanda? Scrivici su Whatsapp